eMail: Sign inSign in
Menu
logo

Storia e Archeologia

More in this section

Storia e archeologiaStoria e archeologia

I Celti sono un gruppo etnico di origine indo-europea che emerse in Europa circa nel 1200 a.C.
l loro nome è derivato dal termine greco "Keltoi", che indica "stranieri". Sono noti per il loro contributo artistico, linguistico e culturale all'Europa antica e per lo sviluppo di numerose tribù e culture distinte.

I primi segni di culture celtiche possono essere rintracciati all'Europa centrale attorno al 1200 a.C. e sono spesso associati alla cultura di Hallstatt (circa 800-450 a.C.) e alla successiva cultura di La Tène (450 a.C.-50 d.C.). Queste culture sono state caratterizzate da sedentarietà, agricoltura, metallurgia del ferro, uso della ruota del vasaio e commercio su larga scala.

Il periodo di Hallstatt è noto per l'arte celtica preistorica e per le tombe riccamente decorate, mentre il periodo di La Tène è riconosciuto per la sua complessa arte e artigianato in oro, argento e bronzo, così come per la diffusione delle sue culture attraverso varie regioni europee, come la Gran Bretagna, l'Irlanda, la Francia, l'Italia del nord e parte delle nazioni della penisola iberica.

Nei secoli successivi, i Celti diedero vita a numerosi insediamenti, regni e culture distinte, molti dei quali sono durati fino all'era romana e oltre. Sono noti per la loro arte, la loro lingua (lingue celtiche), i loro miti e le loro tradizioni spirituali, che includevano un pantheon di dèi e dee, druidi e rituali cerimoniali.

I Celti entrano in contatto con i Romani all'incirca intorno al quarto secolo a.C. La repressione romana, cominciata con l'invasione della Gallia da parte di Giulio Cesare (58-51 a.C.), ha portato alla fine del dominio celtico in gran parte dell'Europa continentale e, successivamente, in Gran Bretagna e Irlanda con l'invasione romana nel 43 d.C.

La cultura celtica e le sue tradizioni, tuttavia, sono sopravvissute e prosperate in alcune regioni remote, specialmente in Irlanda, Scozia, Galles e in Bretagna. Alcuni aspetti della cultura celtica continuano a essere celebrati nelle moderne feste tradizionali come il Samhain (Halloween), Beltane, Imbolc e Lughnasadh.

 

Fonti e letture consigliate:

  • Cunliffe, B. (2018). The Ancient Celts, Second Edition. London, UK: Oxford University Press.
  • James, S. (1993). Exploring the world of the Celts. London, UK: Thames & Hudson.
  • Kruta, V. (2000). The Celts. London, UK: Thames & Hudson.
  • Gransden, K. (1978). Roman Culture and Society. New York, NY: Oxford University Press.
  • Monaghan, P. (2004). The Encyclopedia of Celtic Mythology and Folklore. New York, NY: Infobase Publishing.