eMail: Sign inSign in
Menu
logo

L'arte della Scherma Aquitana: una via iniziatica

More in this section

Il mondo della scherma è ricco ed eterogeneo, avvolto in un'aura di mistero e fascino che l'ha reso affascinante nei secoli. Un particolare stile di questa noble discipline che merita un focus specifico è la Scherma Aquitana, una pratica antica che usa la spada celtica e che affonda le sue radici nelle profundità della tradizione europea antica. Questo stile, meno conosciuto di altre forme di scherma, combina elementi fisici, storici ed esoterici in modo armonioso e affascinante.

La Scherma Aquitana, o "Scuola Aquitana della spada celtica", trae le sue origini dalla regione dell'Aquitania, un'area storica situata nel sud-ovest della Francia. Questa forma di scherma non è solo uno sport o un metodo di combattimento, ma una vera e propria via iniziatica, un percorso spirituale di crescita e auto-scoperta che si svolge attraverso la pratica con la spada.

La spada celtica è l'elemento fondamentale di questa via, un simbolo di forza, nobiltà e saggezza. La sua forma e le sue caratteristiche fisiche riflettono quelle dell'utente, che vengono potenziate e affinate durante la pratica. Ognuno che inizia questo percorso deve imparare a maneggiare la spada con rispetto e dedizione, capendone la simbologia e i legami con la propria interiorità.

La scherma Aquitana come via iniziatica quindi non si basa soltanto sulla tecnica e sulla abilità fisica. Anche se questi due aspetti sono fondamentali, il vero cuore dell'arte risiede nella sua componente spirituale ed emotiva. Più che puntare a vincere un duello, l'obiettivo della pratica è raggiungere una maggiore consapevolezza di sé e dell'universo attraverso il controllo della propria energia e della propria mente. Questo si ottiene mediante l'allenamento intensivo, la meditazione e lo studio delle antiche tradizioni sciamaniche celtiche e galloromane che sono alla base del sistema.

L'arte della Scherma Aquitana è strettamente legata anche alla cultura e alla storia della regione da cui prende il nome. Quest'area, infatti, ha visto un importante presenza celtica durante l'età del ferro e poi è stata una delle regioni più romanizzate della Gallia. Questa contaminazione culturale ha dato vita a un sistema unico e misterioso, che mescola le tecniche combatitive celtiche e romane con la spiritualità e le credenze proprie di queste popolazioni.

Nel corso dei secoli, l'arte della Scherma Aquitana è stata mantenuta viva da una ristretta cerchia di iniziati, che l'hanno trasmessa di generazione in generazione, mantenendo intatti i suoi insegnamenti originali e integrandoli con nuove scoperte e riflessioni. A causa di questa trasmissione elitaria e segreta, molte delle tecniche e dei principi della Scherma Aquitana sono ancora poco conosciuti al di fuori dei circoli iniziatici.

Nonostante questo, negli ultimi anni si sta assistendo a un interesse crescente verso questa forma di scherma, sia da parte di appassionati di arti marziali che di persone alla ricerca di un percorso spirituale non convenzionale. L'arte della Scherma Aquitana, con la sua connessione profonda con le antiche tradizioni celtiche e romane e il suo approccio olistico all'individuo, offre un'opportunità unica di scoprire nuove modalità di espressione e crescita personale attraverso la pratica con la spada. Una via iniziatica che unisce l'azione alla riflessione, il corpo allo spirito, la forza alla saggezza.